giardini-di-cenere:

                                           scene di vita quotidiana : pt5
                                                           ~

NON SMETTERÒ MAI DI AMARE QUESTO FILM. 54 notes // reblog
Il punto è che in amore non scegliamo mai di chi ci innamoriamo.
Ci innamoriamo e basta.
Se potessimo scegliere allora sceglieremmo l’anima gemella, una persona in tutto e per tutto uguale a noi, con la nostra stessa personalità, le nostre stesse qualità e gli stessi difetti.
Se fosse così, se dovessimo scegliere di chi innamorarci, noi sceglieremmo la persona che è più simile a noi, con gusti e desideri in comune e con le identiche capacità, priorità e principi.
Forse è vero che in una relazione è bello avere qualche argomento d’interesse in comune di cui discutere ma non è questo l’essenziale.
Noi non scegliamo di chi innamorarci. Succede, è così e basta.
Quindi di conseguenza, spesso, ci innamoriamo di persone che non hanno nulla in comune con noi, che non sono uguali ed identiche a noi, che non hanno i nostri stessi desideri, sogni, gusti, principi e valori.
Noi, il più delle volte, ci innamoriamo dei nostri opposti.
Del loro carisma, delle loro debolezze, delle loro diversità.
Ci innamoriamo di ciò che è più distante e lontano da noi, dalla nostra personalità.
Forse perché così facendo pensiamo di essere completi, forse perché una persona diversa e con altri punti di vista ci fa sentire più equilibrati.
Il punto è che ci innamoriamo di ciò che è diverso e differente da noi e dalle nostre convenzione e concezioni.
Sprechiamo tutta la nostra vita a cercare l’anima gemella quando siamo naturalmente attratti dai nostri opposti.
Quando la prospettiva di un confronto, di una sfida ci alletta più della monotonia dell’uguaglianza.
Ecco perché l’amore ci fotte, ci fotte tutti.
4 notes // reblog
vinceveretts:

Elvis and Priscilla on their wedding day, May 1st, 1967.
11,731 notes // reblog
2 notes // reblog
Non riesco a capire perché le persone credano che tutti i giochi si concludano mettendosi insieme, quando la cosa più difficile è restarlo.
- Virginia De Winter (via giardini-di-cenere)
6 notes // reblog
giardini-di-cenere:

                            scene di vita quotidiana : pt3
                                                   ~
36 notes // reblog
74 notes // reblog
distanceyes:

The place beyond the pines.
167 notes // reblog
A ghost is whisperin’ in your head:
”No, you’re not home”




13 notes // reblog

Vedo che ti mordi il labbro inferiore.
Riesci a sentire i miei baci sulle tue mani?
Ci sei quasi, trattieni il respiro.
Un fantasma sussura nella tua mente :
“No, non sei a casa”

Sono nel bel mezzo di un incendio
dove tu mi avevi chiesto di aspettare
E l’ho fatto,
Sento il freddo vento dire :
“sei una stupida a rimanere”
Ma io l’ho fatto,


-

Fire Escape by Matthew Mayfield

           ~

{ ‘26 songs for you’ contest }

0 notes // reblog